Crystals

Crystals, un prisma che riflette il lusso

Questo mall di Las Vegas dalla forma ricercata, dovuta alla contrapposizione di piani inclinati, esprime un’atmosfera rilassata (e votata all’ultra-luxury) in antitesi con la perpetua euforia della strip. Esso è stato concepito come un parco astratto del XXI secolo, improntato alla modernità ecologica.

Il suo disegno strutturale è stato curato dal prestigioso Studio Daniel Libeskind balzato alla notorietà con lo spettacolare Denver Art Museum, il Jewish Museum di Berlino e il contributo al nuovo World Trade Centre di Manhattan. L’opera ha vinto l’award 2010 per il Design Innovativo in Ingegneria e Architettura. Infatti la sua composizione volumetrica è stata progettata al limite delle attuali capacità richiedendo un anno di calcolo strutturale supportato dalle più avanzate tecniche cad. Il tutto si è risolto con l’assemblaggio di ben 16.455 elementi strutturali.

sunset place

Sunset Place, Miami: spazi aperti e cromatismi per esaltare l’entertainment

Questo shopping mall non punta sulle dimensioni: con la sua pianta trapezoidale, copre poco più di 50.000 mq e contiene 62 negozi e ristoranti disposti su tre livelli. L’immagine completa della sua struttura spaziale ne risulta però amplificata e definisce un unicum molto originale che potrebbe ispirare nuovi luoghi commerciali anche nelle nostre regioni mediterranee. Tutte le soluzioni progettuali mirano non a enfatizzare l’acquisto delle merci, ma in primis l’incontro, la sosta, il ristoro, l’intrattenimento spensierato, così come potrebbe avvenire lungo la Ocean Drive a Miami Beach. Sunset Place merita dunque di figurare nella nostra galleria di eccellenze.